Combattiamo l’odio online

di She Tech & Women Security

IL PROGETTO

Il progetto Combattiamo l’odio online si rivolge a ragazze e donne dalla terza media in su, con un particolare focus su teen, università, donne in età lavorativa. 

L’obiettivo è quello di aiutare le donne a prevenire le conseguenze dell’odio online diffondendo una maggiore consapevolezza del fenomeno, delle possibilità di aiuto e strumenti a disposizione.

L’dea prevede attività di sensibilizzazione sul tema attraverso video e contenuti virali rivolti alle donne sui temi dell’odio online.

L’idea è quella di sviluppare una campagna di comunicazione con 3 video pillole da 1 minuto, realizzate con studentesse o ragazze giovani con indicazioni pratiche su che cosa fare quando si è vittime o testimoni di odio online.

Si realizzeranno webinar con case history e testimonianze che aiutino a comprendere come prevenire e difendersi, ad esempio su come gestire i propri dati online, o su quali sono le conseguenze legali dell’odio online rispetto alle varie situazioni.

L’ASSOCIAZIONE

SheTech Italy è un’associazione a promozione sociale nata con l’obiettivo di colmare il gender gap nel mondo della tecnologia, del digital e dell’imprenditoria, attraverso eventi di networking, workshop formativi e opportunità professionali.

Women Security nasce dal desiderio di mettere a disposizione delle donne e dei loro cari il meglio delle tecnologie e dei professionisti per prevenire e ridurre le situazioni di rischio. La nostra mission é aiutare a prevenire ogni situazione di rischio fisico, psicologico, economico, web, attraverso l’aiuto di esperti e tecnologie.

Ha riunito insieme i “migliori” in ambito sicurezza, per mettere a disposizione delle donne conoscenze, strumenti, tecnologie, formazione: tutto ciò che può aiutare a prevenire e ridurre le situazioni di rischio.

Nasce nel 2018 come start up innovativa a vocazione sociale, avendo già da subito nella propria compagine i migliori esperti di sicurezza nazionale e internazionale: il gruppo United Risk Management, il gruppo Sigint I respect (di Gabrielle Fellus).

Women-Security, inoltre, nella sua continua ricerca delle migliori soluzioni per la prevenzione, ha creato un comitato scientifico che vede coinvolte le università.

 

_
Raddoppia il successo del progetto!

Contattaci per attivare il matchgiving su questo progetto.
Non perdere questa opportunità!