_
La cosa più speciale è fare del bene

Nella nostra lotta all’odio online abbiamo incontrato partner e progetti vicini alla nostra causa.

In questa sezione puoi scoprire tutte le realtà con cui abbiamo unito le forze, per raccogliere fondi che sostengono la lotta all’odio online.

Una Buona Idea

in collaborazione con 

Dalla Partnership per l’innovazione e il sociale tra Web Marketing Festival e Chi Odia Paga è nata l’iniziativa “Una Buona Idea” una call for ideas rivolta al terzo settore, che mira alla realizzazione di progetti digitali contro l’odio online tramite raccolta fondi.

Regala un sorriso per Vale

un progetto di

FARExBENE-ETS-Logo-rosa

Regala un sorriso per Vale è una campagna che nasce dall’iniziativa “Aiutiamole” di FARE X BENE ONLUS con la collaborazione di Chi Odia Paga, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Un progetto che intende sostenere, dal punto di vista psicologico e legale, tutte le donne vittime di discriminazioni, abusi e violenze di genere.

Nella scorsa edizione abbiamo aiutato Valentina Pitzalis, vittima due volte: del marito che ha tentato di ucciderla, e dell’opinione di chi sui social voleva vederla carnefice e non vittima. 

Grazie alla generosità di migliaia di persone abbiamo raccolto oltre 100 mila euro, somma che aiuterà Valentina ad affrontare le spese legali per la sua difesa

Sconfiggiamo l’odio con il diritto

Chi Odia Paga mette a disposizione strumenti di azione immediata contro le condotte illecite che ti permettono di difenderti e tutelarti da fenomeni di odio quali:

Hate speech
Revenge porn
Stalking
Cyberbullismo
Diffamazione online

SCOPRI COME POSSIAMO AIUTARTI

Pensi di essere vittima di una di queste condotte d'odio?

Sconfiggiamo l’odio
con il diritto

Chi Odia Paga mette a disposizione strumenti di azione immediata contro le condotte illecite che ti permettono di difenderti e tutelarti da fenomeni di odio quali:

Hate speech
Revenge porn
Stalking
Cyberbullismo
Diffamazione online

SCOPRI COME POSSIAMO AIUTARTI

Pensi di essere vittima di una di queste condotte d'odio?